DANZA

TIPOLOGIA POSTURALE

I corsi di danza si articolano dal propedeudico ai più avanzati.
Un percorso che unisce il lavoro del corpo, la musica. la creatività.
Corso propedeutico: età 4/6 anni
Conoscenza del corpo, possibilità e sviluppo dell'elesticità articolare e muscolare. Conoscenza del ritmo e sviluppo dell'espressività.
Corso principianti: 1° e 2° corso regolare, età 7/10 anni
Nel 1° corso si studia l'impostazione dell'en dehors degli arti inferiori, dei piedi, della braccia. Studio della sbarra a terra, i port de bras fino al 2°, piccole legazioni di passi e camminate con vari ritmi musicali. Impostazione dei salti.
Nel 2° corso inizia lo studio della sbarra regolare con l'inserimento dopo metà anno dei relevè e l'impostazione dei giri. Al centro le leagzioni diventano più complesse anche da un punto di vista ritmico. Si studia anche il 3° port de bras, si approfondisce lo studio dei piccoli salti con l'aggiunta dei medi salti e i passi di collegamento.
Corso intermedio: 3° e 4° corso regolare, età 11/14 anni
Si completa lo studio della sbarra, si approfondisce lo studio dei giri, al centro le legazioni diventano più complesse, si aggiunge il 4° e 5° port de bras. Si continua con lo studio del piccolo e medio sbalzo e si introduce un accenno di grande sbalzo. Al 3° corso si inizia lo sudio delle punte, al 4° corso si completa quest'ultimo e gli esercizi con le punte vengono studiati sopratutto al centro.
Corso avanzato: 5° e 6° corso regolare, età 15/16 anni
Lo studio alla sbarra si completa con passi di difficoltà avanzata e la costruzione stessa di questa parte della lezione è naturalmente evoluta. Al centro le legazioni sono articolate anche da un punto di vista ritmico. Si completa lo studio dei port de bras, dei giri, dei salti e delle punte. Si introduce lo studio delle diagonali per i vari tipi di esercizi: passi scenici, giri, punte, salti. Successivamente in base al livello raggiunto dal corso si studiano anche i manege.